venerdì 8 febbraio 2013

Gnocchetti al nero di seppia con scampi, zenzero, lime e mele spadellate


Anche io ero una delle otto blogger schelte da Mela Val Venosta per testare in cucina le famose e ottime mele Golden Val Venosta. Se mi conoscete almeno un po' potete immaginare che ho subito scartato le ricette più scontate da realizzare con le mele per buttarmi su un piatto salato pieno di brio, in cui le mele hanno davvero un ruolo importante contrastando gli altri sapori, ingentilendoli e creando un insieme davvero particolare ed estremamente piacevole. Sapete cosa manca a questo piatto? Un buon bicchiere di vino bianco freschissimo...ma per questo c'è Sabina, posso dire la mia sommelier??:D Beh un po' sì, lei è una delle fondatrici di VivailVino che ormai da alcune settimane mi accompagna e arricchisce il mio blog completando sempre le mie ricette  con un ottimo bicchiere di vino.
Ma torniamo alle mele Val Venosta e alla loro croccantezza e dolcezza, ci sarebbero 1000 ricette da inventare con delle mele così! Io vi lascio la mia sperando che sia di vostro gradimento, a prestoooooo!!!



Gnocchetti al nero di seppia con scampi, zenzero, lime e mele spadellate


La lista della spesa (per 2/3 persone):
Per gli gnocchi:
- 100g circa di farina
- 500g di patate
- 1 bustina di nero di seppia
- sale q.b.

Per il sugo:
- 500g di scampi freschi
- 1 radice di zenzero piccolina
- 1 + 1/2 mele Golden Val Venosta
- la scorza di un lime grattugiata
- 2 spicchi d'aglio
- un bicchierino di vino bianco (io Vermentino ligure)
- olio evo
- sale e pepe

1) Lessare le patate, pelarle e ancora calde schiacciarle. Aggiungere la farina alle patate, il sale e poi, quando il composto sarà omogeneo aggiungere il nero di seppia. Lavorare bene ed aggiungere farina fino a che il composto si riuscirà a lavorare. Fare dei salamini di pasta e ricavarne degli gnocchetti non troppo grossi.
2) Preparare il sugo scaldando im una padella l'olio con l'aglio intero e lo zenzero fresco sminuzzato, aggiungervi gli scampi, farli rosolare alcuni minuti quindi sfumare a fiamma alta con il vino bianco, fare evaporare il fondo di cottura in modo che rimanga denso, mettere da parte.
3) Nel frattempo mondare e tagliare a cubetti le mele Golden Val Venosta, scaldare in una padella un filo d'olio e quando sarà ben caldo saltare le mele a fiamma alta in modo da farle rosolare ma senza fargli rilasciare l'acqua di vegetazione. Non dovranno risultare molli ma ancora sode. Regolare di sale e di pepe.
4) Mettere da parte gli scampi, lessare gli gnocchi e saltarli nel sugo di crostacei e zenzero, regolare di sale, aggiungervi i cubetti di mela, gli scampi ed impiattare. Finire con la scorza di lime fresca e un giro di olio buono.



l'abbinamento di VivailVino:
Dal Trentino alla Liguria con qualche nota orientaleggiante, quanti profumi e quanti richiami in questo piatto!
Una tendenza dolce che ci arriva praticamente da tutti gli ingredienti con in più il tocco speziato dello zenzero. La nostra Ambra ha usato un vermentino ligure per sfumare gli scampi, un abbinamento perfetto che riprendiamo anche a tavola, lasciandoci cullare dal ricordo di una cenetta estiva in riva al mare...
Il nostro viaggio alla scoperta di produttori che fanno del vino passione e lavoro oggi ci porta a Castelnuovo Magra, in provincia di La Spezia. Da una terra ricca di preziosi minerali dove la vicinanza del mare mitiga il clima, l'azienda Giacomelli produce il Colli di Luni Vermentino Boboli. Un vino di gran carattere ed eleganza, che arriva da  un vigneto impiantato nel lontano 1913 dal nonno dell'attuale proprietario Roberto Petacchi.
Un vermentino che colpisce già agli occhi per il suo splendido colore, propone al naso sentori di frutta matura a polpa gialla e di erbe aromatiche, con una nota minerale sul finale. In bocca sprigiona  freschezza, grande sapidità e una lunga persistenza, doti perfette per controbilanciare le caratteristiche organolettiche del nostro piatto. La vinificazione avviene in acciaio, con un paio di giorni di macerazione sulle bucce e circa 8-10 mesi di maturazione sui lieviti.
Nel servizio non esagerate con la bassa temperatura, questo vino sarà perfetto in calici di media ampiezza e ad una temperatura di circa 12°, solo così godrete appieno di tutti i suoi meravigliosi profumi. Giacomelli ne produce mediamente 12.000 bottiglie, non dovreste avere particolari difficoltà nel trovarlo in una buona enoteca (18 euro circa) oppure potrete approfittare di una gita primaverile in Riviera per recarvi direttamente in azienda, telefonando anticipatamente per la prenotazione.
Dello stesso produttore, ottima la versione del vermentino base per accompanare un pesce al forno o una zuppetta di crostacei, e, chicca dolce, il Passito Persichino.
Non mi resta che augurarvi Buon Appetito........ Alla prossima settimana!
Sabina  

Immagine presa dal web

16 commenti:

  1. M che ricetta meravigliosa e gustosissima!!! e un bel bicchiere fresco ci sta alla grandissima!gnammy! buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. mamma che super piatto...un abbinamento di sapori irresistibile mia cara!
    complimenti davvero!
    bacio

    RispondiElimina
  3. E cosa si può commentare ad un piatto così.......semplicemente fantastico!
    Complimenti
    Z&C

    RispondiElimina
  4. Stupendo! Attirata dal titolo mi sono trovata davanti una ricetta davvero speciale, complimenti davvero!! :)

    RispondiElimina
  5. Che dire..una proposta davvero originale e da veri "gourmand". Complimenti! A presto e baci, Alison

    RispondiElimina
  6. Un abbinamento strepitoso. Complimenti! Io poi che adoro le mele, ed in modo particolare quelle dell'Alto Adige, non posso che provare a rifarla ^_^

    RispondiElimina
  7. che piatto fantasticooooooooo!!!bellissimo e super buonissimo!

    RispondiElimina
  8. Che chicca questa ricetta, complimenti! sapori di mare arricchiti dal dolce delle mele! stranissimo!
    bacioni

    RispondiElimina
  9. Incredibile la tua idea, mi piace di frutti di mare!
    congratulazioni!

    RispondiElimina
  10. Bella, originale, equilibrata. Mi hai fatto venire una fame, eh sì perché dalle foto si sente quasi il profumo agrodolce del mare e delle mele. Bravissima!

    RispondiElimina
  11. adoro il tuo blog e ti seguo già da un pò! questa ricetta è assolutamente favolosa, hai una bella immaginazione, mi piacciono questi abbinamenti particolari :) ti seguo baci

    RispondiElimina
  12. Carissima Ambra, davvero grande immaginazione ed un po' di sfida per questi gusti, ma un piatto magnifico..
    bacione :))

    RispondiElimina
  13. Che super piatto!!! Fantastico!!

    RispondiElimina
  14. Wowwww mi strabuzzano gli occhi e il cervello mi ronza come un'ape per cercare di immaginare tutti i sapori di questo piatto :)

    RispondiElimina
  15. Ciao,

    Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 110000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina