mercoledì 23 maggio 2012

Di fragole e di fiori di acacia


Mi dovete perdonare, ma questo periodo sarà ricco di ricette con fiori ed erbe spontanee...è più forte di me. Questo filone mi appassiona moltissimo e il mio blog sempre più sta prendendo questo tipo di strada...chissà dove mi porterà? Ormai chi mi segue sa quanto mi stia a cuore il concetto di stagionalità e di km0, poter consumare i prodotti dei miei boschi, come si faceva una volta mi fa sentire bene e per di più arricchisce la mia cucina. I fiori di acacia per esempio hanno un profumo inebriante ed un aspetto davvero molto femminile, hanno un gusto dolce ed aromatico e sono fantastiche in pastella. Questa volta ho pensato di abbinarle alle fragole per creare una confettura dolcissima, un nettare da spalmare sul pane o da usare per la preparazione di torte casalinghe (vi consiglio di abbinarla a basi non troppo dolci perchè se no il dolce diventa stucchevole, vanno benissimo torte morbide lievitate ad esempio con farine integrali e non troppo zuccherate) o ancora dentro allo yogurt bianco o sopra il gelato fiordilatte.
Eccovi la ricetta...

Nettare di fragole e fiori di acacia


La lista della spesa per due barattoli di confettura:
- 500g di fragole dolci e mature
- 500g di zucchero
- un piatto fondo pieno di fiori di acacia già puliti, staccati dal rametto centrale e dal calice che sta alla base del fiore

1) Tagliare le fragole precedentemente lavate in pezzettini piccoli, mischiarle con lo zucchero e fare cuocere il tutto per circa 30-40 minuti
2) Spegnere la fiamma e versarvi i fiori in infusione, lasciare riposare così mezz'ora circa
3) Accendere nuovamente la fiamma e fare consumare fino ad ottenere la consistenza desiderata
4) Versare dentro a vasetti di vetro precedentemente sterilizzati e perfettamente asciutti, chiudere bene e lasciare capovolti per alcuni minuti
5) Sterilizzare nuovamente il tutto facendo bollire i barattoli di confettura per circa 20 minuti. Lasciare raffreddare e gustare!

27 commenti:

  1. Deve essere ottima mia cara! Io per ora li ho messi nella mia torta di mele ma sono curiosa di sentire il profumo di questa confettura!
    un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Davvero una confettura deliziosa!! Fai benissimo a sfruttare tutto ciò che la natura ti offre ed io che vivo a Roma purtroppo me lo posso solo sognare di fare una cucina a km0!!! Un bacione cara e aspetto altre ricette in tema...

    RispondiElimina
  3. super fashion! deve essere deliziosa...

    RispondiElimina
  4. i fiori d'acacia - robinia più comunemente- fanno l'occhiolino da un po' anche a me e se non mi sbrigo.. li trovo magnifici e la tua confettura, anche di più. baci!

    RispondiElimina
  5. Fantastica!!!
    Geniale anche l'idea di usare un pirottino (ikea giusto????!!) per coprire il vasetto!! Mi piace!! Ci sta d'incanto!

    RispondiElimina
  6. Con me sfondi una porta aperta, anch'io adoro utilizzare prodotti di stagione, meglio raccolti direttamente da me!! Questo è proprio un nettare: dolce, armonioso... non si può chiedere di più!!
    Franci

    RispondiElimina
  7. Caspita, ad averla letta prima, non avrei buttato tutti quei fiori che aveva raccolto mio padre! Un po' li abbiamo fatti fritti, ma il resto dopo aver profumato la taverna è finito nel compost :(

    RispondiElimina
  8. Io voto per l'abbinamento col gelato...so' golosa :DDD

    RispondiElimina
  9. stare nella natura rilassa e fa stare bene come le tue ricette piene di fiori, erbe spontanee e poesia! ciao :-)

    RispondiElimina
  10. La mia fatina dei boschi colpisce ancora e che colpo al cuore questo nettare con i fiori di acacia...meraviglioso davvero!!!TVBBBBBBB,Imma

    RispondiElimina
  11. e lo sai che non posso che essere contenta!

    RispondiElimina
  12. che bell'accostamento!!! sembra una delizia...ti perdoniamo volentieri :)

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia, sembra uscita dalle mani di una fata :-)

    RispondiElimina
  14. Stupenda! Pensa che proprio domenica, in occasione di una fiera ho visto questi splendidi fiori su un banco di prodotti biologici ed ero tentata di prenderli...mannaggia li avessi presi! Proprio ora che ho cominciato a far marmellate, potevo usarli per provare la tua ricetta!
    Un bacione! ^^

    RispondiElimina
  15. Mi piacerebbe assaggiarla non riesco ad immaginarne il sapore...ma che invidia una confettura a Km0 !!!!!

    RispondiElimina
  16. favolosa ricetta! ti va di metterla nel mio contest
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html
    ciao
    Samaf

    RispondiElimina
  17. Ricetta perfetta per le (St.)Renne gluten free

    RispondiElimina
  18. che meraviglia questi fiori!!!! Sono una delle cose che mi fa odiare di vivere in città!!! Chissà se mai potrò assaggiarli...vengo nel bosco anche io???? Chissà che profumo danno alle fragole...altro che spezie!!! kiss

    RispondiElimina
  19. Ecco un altro blog davanti al quale mi sento piccola piccola! Vorrei tanto essere in grado di fare foto così belle e con una bellissima presentazione, ma a quanto pare sono solo in grado di cucinare. Mi unisco ai tuoi lettori fissi e, se ti fa piacere, passa a dare un'occhiata al mio blog e dammi qualche consiglio per migliorare le mie bruttissime foto. A presto!

    RispondiElimina
  20. Ambra ciao! quanto tempo senza passare a vedere le tue ricette meravigliose... troppo poco il mio tempo a disposizione :( ma quando posso, passo sempre ^_^ Hai anche cambiato look al blog... forse troppo che non passo :) ti lascio un abbraccio forte forte e sbircio qualche altra tua ricetta :)

    RispondiElimina
  21. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina
  22. a me piace questa strada, e mi piacerebbe fare colazione a casa tua!!!!!nella casetta del bosco!!!!

    RispondiElimina
  23. Ambra sei troppo avanti! Mi piace questa strada però... ti seguo, che adoro l'acacia!!!
    Un baciottone!

    RispondiElimina
  24. Ciao Mara, il tuo blog è bellissimo, ricco di idee e di foto magnifiche.
    Da poco ho aperto un blog anche io, è ancora molto giovane e poco visto, se vuoi venire a trovarmi sono su cioccomela.blogspot.it
    Antonella.

    RispondiElimina
  25. Che dire...sei bravissima!! Grazie per le tue preziose ricette, questa la provo a breve per una merenda con i bimbi. Complimenti per il blog, mi perdo come dentro un libro, grazie!

    RispondiElimina