venerdì 29 aprile 2011

Polpettine di ceci e sardine al forno


Io amo le polpette!!! Perchè?? Sono rotonde, sono simpatiche e al di là di tutto sono buone!!! E sapete la cosa bella? Qualunque cosa ci sia dentro se è a forma di polpetta a casa la mangiano tutti!!! Quindi non mi resta che sbizzarrirmi!! Avevo a casa una scatola di sardine che mia suocera mi ha portato da Lisbona e così ho deciso che il matrimonio con i ceci sarebbe stato perfetto!! Per non appesantire il tutto ho deciso di cuocerle in forno e le ho accompagnate ad una bella insalatina mista.

La lista della spesa:

- 1 scatola di ceci precotti
- 1 scatola di sardine
- 1 cipollotto piccolino
- 1 mazzetto di prezzemolo
- pangrattato
- sale e pepe

1) Mettere i ceci, le sardine scolate, il cipollotto pulito e tagliato a pezzetti, il prezzemolo pulito sale e pepe nel mixer e lavorare per qualche secondo fino ad ottenere un composto omogeneo (se troppo molle aggiungere un po' di pangrattato).
2) Formare delle palline di composto piuttosto piccole e passarle nel pangrattato, sistemarle in una placca da forno rivestita con la cartaforno e infornare per circa 0-15 minuti a 180°.
3) Lasciare intiepidire un attimo e servire con abbondante insalata.


Ne approfitto per ricordarvi che domani alle 24.00 scade il mio contest ...aspetto quelli dell'ultimo minuto!!!

martedì 26 aprile 2011

La casa nel bosco - Il risveglio


Voglio raccontarvi tutto questo come una favola, di come sono tornata qualche settimana fa nella mia casetta di montagna dopo un brutto inverno, di come vi ho ritrovato quello che avevo lasciato e cioè la mia tranquillità, la mia pace e di come mi sia sentita a casa come in nessun altro posto al mondo.
Il questo cantuccio tra le montagne ho tutto quello che mi serve, e nel risveglio della natura ritrovo anche il mio di risveglio e mi sento in equilibrio con me stessa.
Ormai è passata qualche settimana da che ci sono andata quindi quello che vi mostrerò è già passato, il bosco è di nuovo cambiato e i prati hanno altri colori ma voglio mostrarvi lo stesso queste belle immagini, voglio raccontarvi questa storia dall'inizio, voglio regalare anche a chi di voi segue questo mio appuntamento il mutare delle stagioni e il rapido susseguirsi di vita e morte che caratterizza questo piccolo ecosistema sperduto in questa remota vallata e dei sui frutti sempre diversi ma sempre abbondanti che danno vita ai miei piatti.




Quest'anno non mi sento di fare promesse su quello che sarà di questa mia rubrica, la mia preferita e quindi quella a cui non riuscirei davvero a rinunciare, mi hanno insegnato che ogni promessa è un debito e quindi non bisogna mai promettere quello che poi non si riesce a mantenere. Mi sento però di dirvi che anche quest'anno mi impegnerò a raccontarvi di questo posto fatato, non so quando , non so come ma lo farò.




Timballini di riso alle primule, cipollotto e semi di senape


La lista della spesa:
- 250g di riso (io ho usato quello a chicco lungo)
- 1 cestino di primule pulite (solo fiore)
- 1 cipollotto fresco
- semi di senape a piacere
- olio evo
Per la salsa al curry:
- 125g di yogurt
- 1 e 1/2 cucchiaini di curry
- 2 cucchiaini di curcuma
- 1 cucchiaini di succo di limone
- crema di aceto balsamico
- sale e pepe

1) Lessare il riso e saltarlo poi in padella con poco olio ed il cipollotto sminuzzato. Aggiungere poi qualche secondo prima di spegnere le primule (lasciarne alcune da parte per decorare), i semi di sensape, sale e pepe.
2) Formare dei timballini utilizzando un coppapasta rotondo oppure delle formine rotonde, pressare bene il riso.
3) Preparare la salsa al curry mettendo insieme tutti gli ingredienti e mescolando bene fino ad ottenere una crema omogenea.
4) Sformare i timballini e servirli coperti con primule fresche e accompagnati dalla salsa e dalla crema di balsamico.



Mezzelune ripiene di tarassaco e salsiccia



La lista della spesa:
- 1 uovo
- 100g di farina
- 250g di tarassaco pulito
- 250g di salsiccia 
- 1 scalogno
- olio evo
- besciamella
- semi di finocchio
- sale e pepe

1) Impastare l'uovo con la farina fino ad ottenere una pasta omogenea, stenderla in una sfoglia molto sottile, mettere da parte.
2) Soffriggere lo scalogno sminuzzato in una pentola con poco olio e poi aggiungervi la salsiccia sbriciolata a fuoco vivo, lasciare rosolare bene quindi aggiungervi il tarassaco, lasciare sul fuoco qualche minuto affinchè le erbe risultino cotte, regolare di sale e di pepe e passare nel mixer.
3) Ottenere le mezzelune con l'ausilio di un tagliapasta e riempirle con il composto di tarassaco e salsiccia. Chiuderle bene premendo bene i bordi per evitare la fuoriuscita di ripieno in cottura.
4) Cuocere le mezzelune in acqua bollente salata, scolarle ma non troppo e saltarle in padella con la besciamella finchè non risultino ben condite. Cospargere con semini di finocchio, pepe e parmigiano e servire.



giovedì 21 aprile 2011

Quel dolcissimo venerdì...


Eccomi qui!!! Non sembro un po' Juliette Binoche in Chocolat?? Ok...assolutamente no!!! Però il cioccolato c'è eccome!!! Venerdì scorso ho avuto la fortuna di essere tra le partecipanti del bellissimo laboratorio offerto da Caffarel  al  Teatro7 di Milano in compagnia di altre emozionatissime (come me del resto) colleghe di blog!!! E' stata un'esperienza strepitosa che porterò sempre con me...la maestria di Sergio Signorini, maestro cioccolatiere di Caffarel, che ci ha svelato i trucchi della preparazione dell'uovo di Pasqua e la pazienza di Luisa Canovi che ci ha insegnato a confezionarlo utilizzando l'antica arte dell'origami hanno impreziosito questa fantastica giornata. Per non parlare dell'ospitalità e della generosità che Caffarel ci ha riservato...non posso fare altro che ringraziare davvero di cuore...
Ma ora...voce alle foto!!


Sergio Signorini


Il metodo delle gelatine per incidere le uova di Pasqua


Mara e Paola






Paola e Ely


Simona e Alessia










Il mio uovo!!


Ringrazio davvero molto Caffarel per avermi dato questa bellissima opportunità ed in particolare ringrazio Alessandra e Ottavia che ci hanno fatto sentire "a casa"...grazieee!!!!

lunedì 18 aprile 2011

Una nuova rubrica ghiottissima !!!


Buongiorno a tutti e buon lunedì!!! Oggi volevo condividere con voi questa bella notizia...Il gattoghiotto da oggi sarà presente sul sito di Malvarosa Edizioni con una rubrica quindicinale tutta dedicata alle ghiottonerie.
In questo piccolo spazio mi occuperò più che altro di...bocconcini deliziosi...frivolezze stragolose...angolini di paradiso in formato mignon...insomma di sfiziosità assolute, dolci e salate...che ne dite?? Vi ho incuriosito? Allora seguitemi in questo viaggio alla ricerca del bicchierino perfetto, del bignè più seducente, del finger food più accattivante...insomma...alla ricerca di quel piccolo attimo di piacere che riempie gli occhi e che soddisfa il palato...mmm,,,,Pronti??...Via!!!
Che ne dite di cominciare con qualcosa di raffinato e chic? I dolcetti più fashion del momento...
Volete la ricetta?? Allora venite QUI !!
Sul blog sarà sempre presente il banner a destra dove cambieranno di volta in volta le foto delle ricette...per cui se volete seguirmi non vi resta che cliccare!!!

venerdì 15 aprile 2011

La torta del dì di Pasqua


Ecco l'altra creazione per la Pasqua Decora...siate buoni, era il primo esperimento con la pasta di zucchero per cui so che le esperte del settore staranno inorridendo!!!
Io invece sono già abbastanza contenta del mio risultato...secondo me impreziosisce la tavola di Pasqua anche se non è perfetta...e voi? Cosa aspettate a provare? Con i prodotti Decora è tutto più facile...ci riesco pure io!!!


Ingredienti per una torta di 20 cm di diametro:

- 200g di farina
- 100g di zucchero
- 2 uova
- 1 vasetto di yogurt
- 100ml di olio di semi
- 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
- la scorza grattugiata di un limone
Per la farcia:
- 250g di mascarpone
- 200g di panna montata
- 4 cucchiai di zucchero a velo
- qualche goccia di aroma di Vaniglia Decora
Per la bagna:
- 1 bicchierone di latte al cioccolato
Per la copertura:
- Glassa fondente bianca pronta all'uso Decora
- Gel colorante rosa Decora
- Gel colorante giallo oro Decora
- Gelatina di albicocche Decora


1) In un recipente mettere tutti gli ingredienti per l'impasto a partire da quelli solidi (farina setacciata con il lievito e lo zucchero).
2) Con uno sbattitore cominciare a miscelare l'impasto e continuare a lavorarlo per qualche minuto in modo che vi entri bene l'aria.
3) Imburrare ed infarinare una teglia a cerniera di 20 cm di diametro, versarvi l'impasto e infornare a 180°per 30-35 minuti finchè la torta non risulterà dorata in superficie e cotta all'interno. Sfornare e lasciare raffreddare.
4) Nel frattempo preparare la farcia lavorando il mascarpone con lo zucchero a velo setacciato e poi incorporandovi la panna montata facendo attenzione a lavorarla lentamente con movimenti dal basso verso l'alto per non farla smontare.
5) Tagliare la torta longitudinalmente in due dischi, bagnarli con il latte al cioccolato e farcirla con la crema di mascarpone lasciandone un po' da parte per la decorazione.
6) Procedere alla decorazione: Stendere la glassa fondente Decora seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Spennellare la superficie della torta con la gelatina di albicocche Decora e coprirla con la glassa fondente.
7) Con l'ausilio dei coloranti gel Decora creare due porzioni di glassa fondente colorata (come descritto sulla confezione) e stenderle.
8) Aiutandosi con dei tagliapasta e la rotella dentata decorare a piacere la superficie della torta creando un gioco di nastri e campane a festa.
9) Completare poi con i pois bianchi ottenuti mettendo la crema di mascarpone rimasta in una sache a poche con punta fine e procedendo alla decorazione. Cambiando punta alla sache a poche e mettendone un'altra sempre liscia ma di diametro superiore terminare con un giro di "ciuffetti" di panna e mascarpone alla base della torta.



mercoledì 13 aprile 2011

Coniglietti segnaposto per la tavola di Pasqua


Qualche settimana fa ho ricevuto un pacco da Decora con alcune cosette per realizzare delle idee simpatiche per la Pasqua...ecco, questa è la prima...vi piacciono? Io li trovo adorabili!Altre sorprese vi attenderanno ma intanto eccovi la ricetta...semplice semplice con i prodotti Decora.


Ingredienti per la frolla:
- 200g di farina
- 100g di burro
- 100g di zucchero
- 1 uovo
- 1 pizzico di sale
- qualche goccia di Aroma di vaniglia Decora
Per la copertura:
- Glassa fondente bianca pronta all'uso Decora
- Colorante in gel rosa Decora
- Gelatina di albicocche Decora
Per la presentazione:
- Rafia colorata
- Sacchettini di cellophane


1) Preparare la frolla mettendo la farina, lo zucchero, il sale e il burro freddo tagliato a pezzetti nel mixer e lavorare fino ad ottenere un composto sbriciolato. Aggiungere quindi l'uovo e l'aroma di vaniglia Decora e lavorare pochi minuti finchè non si formerà una palla di impasto. Mettere in frigorifero per almeno 30 minuti dentro alla pellicola trasparente.
2) Stendere la frolla e tagliarla con l'ausilio di un tagliapasta a forma di coniglietto. Sistemare i biscotti in placche da forno rivestite con cartaforno e cuocerli  a 180° per circa 10 minuti, finchè non saranno dorati. Lasciare raffreddare.
3) Stendere la glassa fondente Decora, come riportato sulla confezione e con lo stesso stampino creare altrettanti coniglietti.
4) Spennellare i biscotti con la gelatina di albicocche Decora e farvi aderire sopra i conigletti di glassa bianchi, forare la glassa all'altezza dell'occhio del coniglio. 
5) Con il colorante gel Decora colorare di rosa una porzione di glassa e utilizzarla per il nasino e le orecchie del coniglio (per farla aderire usare la gelatina di albicocche).
6) Con l'apposito stampino imprimere sulla glassa i nomi dei commensali e con la rafia realizzare un fiocchetto al collo di ogni coniglietto.
7) Sistemare i coniglietti nei sacchettini di cellophane e chiudere con della rafia colorata. Posizionare ogni coniglietto sul piatto del relativo commensale.

lunedì 11 aprile 2011

Bocconcini di manzo laccati alla confettura di visciole


Buongiorno a tutti!
Questo caldo e questo sole hanno risvegliato il mio buon umore  e mi riempiono di energie!!
E allora...via con questa nuova settimana tutta da vivere e da gustare!!!
Cominciamo con questo secondo davvero delizioso...e non lo dico così per dire!!

La lista della spesa:
- 500g di bocconcini di manzo magri
- 1 scalogno
- 1 spicchio d'aglio
- olio evo
- una noce di burro
- 1 bicchiere di vino bianco buono
- 1 tazza di brodo di carne 
Per la laccatura:
- 100g di marmellata di visciole Rigoni di Asiago 
- 500ml di chardonnay (o vino bianco)
- qualche bacca di ginepro
- 1 cucchiaio di zucchero di canna
- 1 cucchiaio di maizena

1) In una casseruola scaldare l'olio e il burro con lo scalogno tritato e lo spicchio d'aglio intero.
2) Rimuovere l'aglio e rosolare i bocconcini di manzo, precedentemente asciugati con uno scottex, pochi per volta, mettere da parte e procedere con gli altri fino ad esaurimento.
3) Rimettere tutti i bocconcini di manzo nella casseruola e sfumare a fiamma alta con mezzo bicchiere di vino bianco, quando sarà evaporato aggiungere l'altro mezzo bicchiere, aggiustare di sale e di pepe, abbassare la fiamma e coprire con un coperchio. Cuocere per 2-3 ore, fino a che la forchetta non penetrerà facilmente nella carne.
4) Intanto preparare la laccatura: versare in un pentolino la confettura, lo cherdonnay, lo zucchero e le bacche di ginepro schiacciate. Fare ridurre sul fuoco fino a quasi metà.
5) Poi in una ciotolina mettere la maizena e stemperarla progressivamente con alcuni cucchiai del liquido preparato caldo fino a che non sarà completamente sciolta facendo attenzione a non formare i grumi. Unire il contenuto della ciotolina al liquido nel pentolino e quindi rimettere sul fuoco fino a quando la laccatura non si sarà addensata e velerà il cucchiaio. Quindi filtrare e mettere da parte.
6) Quando i bocconcini sono pronti farli saltare in una padella per qualche minuto insieme alla laccatura, servire caldi.


Con questa ricetta partecipo al contest di Come si fa a... 



Volevo ricordarvi che sta per scadere il contest di Tiziana...forza!!!!

venerdì 8 aprile 2011

...Sono un piatto indigesto...


Francamente ho trovato il contest di Juls davvero divertente!! Mi sono lanciata in un sondaggio tra amici e colleghi e non vi dico cosa è venuto fuori...vi consiglio di non provarci!! Io mi ero immaginata come una mille foglie ai lamponi, fatta di strati un po' più duretti e un po' più morbidi e con l'acidulo del lampone un po' qui e un po' là...di fatto la mia personalità è alquanto variegata e fatta spesso di comportamenti diciamo contrastanti...ecco, devo dire che quando ho detto a tutti l'idea che mi ero fatta e cioè di essere un dolce mi hanno completamente stroncato...tu un dolce?? Assolutamente no!!! Le mie colleghe mi hanno addirittura dato della cassoeula e della zuppa di grissini...ma non le biasimo...tutti i giorni la stessa minestra!!!!Il massimo però è stato mio marito..."Marcy...se io fossi un piatto sarei...???" "Beh, sicuramente un piatto pieno di ingredienti e di gusti diversi....caldo...un piatto brioso...piccante...e soprattutto indigesto...di quelli che ti si piantano nello stomaco!!!"
Mah dico io...si può?? Ebbene sì, l'ingegnere mi conosce più di chiunque altro e l'analisi devo dire è stata piuttosto precisa!! Io ci ho aggiunto solo un tocco esotico...


Riso un po' thai con pollo, gamberi e peperoni

La lista della spesa (per 4):
- 150g di riso a chicco lungo
- 150g straccetti di pollo
- 150g di gamberi già scottati
- 2 peperoni (1 rosso e 1 verde)
- 150g di funghi champignon
- 1 manciata di semi di sesamo
- 1 cipollotto fresco affettato sottile
- 1/2 cucchiaino di coriandolo in polvere
- 1 pizzico di cannella
- 1 pizzico di zenzero in polvere
- 1 pizzico di noce moscata
- peperoncino in polvere q.b.
- 2 cucchiai di salsa di soia
- 2 cucchiai di latte di cocco
- 2 cucchiai di olio di semi d’arachide
- 3 cucchiai di olio evo
- 1 cucchiaino di zucchero
- 1 manciata di anacardi tostati
- Fior di sale


1) Preparare una salsina con 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 cucchiaio di latte di cocco, 1 cucchiaio di olio evo, 1 cucchiaino di zucchero e metterci gli straccetti di pollo a marinarvi per circa mezz’ora
2) Pulire i peperoni, tagliarli a pezzetti non troppo grossi e saltarli in padella 1 cucchiaio d'olio, regolarli di sale
3) Lessare il riso sciacquato in acqua fredda riducendo un po’ i tempi di cottura indicati nella confezione. Scolarlo e passarlo sotto il getto d’acqua fredda per fermarne la cottura
4) In un wok riscaldare l’olio di semi di arachide, tostarvi velocemente i semi di sesamo, unire il cipollotto affettato e la carne, senza sgocciolarla troppo dalla salsina, fare rosolare un po' poi unirvi i gamberi, i funghi puliti e tagliati a fettine 
5) Dopo qualche minuto unire anche il riso e i peperoni ed insaporire bene il tutto,
6) Versare il tutto in una insalatiera e a parte preparare il condimento con 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 cucchiaio di latte di cocco, 1 cucchiaio di olio evo e le spezie, emulsionare bene e versare nell’insalatiera.
7) Mescolare bene il tutto e completare con una manciata di anacardi tostati ed un pizzico di fior di sale, servire tiepido




Ne approfitto anche per partecipare alla raccolta di Paola 

mercoledì 6 aprile 2011

2 aprile 2011 - Bologna - Premiazione Verrine in rete


Un piccolo reportage fotografico per ricordare una piacevolissima giornata da Eataly a Bologna in occasione della premiazione del contest Verrine in rete.



La tavola apparecchiata per le vincitrici del pranzo da Eataly...



Le portate...






Una bellissima compagnia...


Stefania di Profumi&Sapori e Monica di La mia cucina 


La dolcissima Claudia Castaldi


Cinzia di Cindystar, Francesca di Acquolina, Cristina di Tutto a occhio,
Giulia di Rossa di Sera ed io

E poi ancora Marzia e Giovanna di White Dark Milk Chocolate e Gaietta di Shake&bake, Daliela&Diocleziano, Ady Melles di Diario di una passione e Sandra Salerno di Un tocco di zenzero ecc...




Ed infine Giulia e Cinzia...le super vincitrici...


Ringrazio di cuore De Agostini per questo bel premio e soprattutto per avermi permesso di conoscere alcune delle tante amiche che tutti giorni fanno della mia giornata una bella giornata...grazie di cuore...