venerdì 12 novembre 2010

Potage veloutè aux champignons di Julia Child


Eccomi qui, al quarto appuntamento con le ricette di Julia, tanta strada ancora da fare ma alcune considerazioni già maturate...innanzitutto il dover pedestremente riprodurre le ricette di un libro devo dire che è un ottimo esercizio, ci obbliga a fare percorsi diversi e la realtà è che si finisce coll'imparare davvero un sacco di cose, poi non posso che aggiungere che Julia è davvero una grande maestra e qualunque delle sue ricette ti lascia un bagaglio che userai in futuro...insomma questa impresa comincia a piacermi davvero anche se non è facile organizzarsi anche perchè la traduzione delle ricette porta via davvero tanto tempo...almeno per me che non conosco affatto bene l'inglese!!!
La ricetta di oggi è una vellutata di funghi...direi davvero ricca...non ne avevo mai fatta una così...ecco la ricetta:

La lista della spesa:
- 4 cucchiai di cipolla tritata
- 3+2+3 cucchiai di burro (li ho divisi per i vari passaggi
- 3 cucchiai di farina
- 1400ml di brodo di pollo o fondo chiaro
- 2 rametti di prezzemolo
- la punta di un cucchiaino di timo
- 1/3 di foglia di alloro sbriciolata
- 360g di funghi champignons
- 1 cucchiaino di succo di limone
- 2 tuorli d'uovo
- 170g circa di panna
- Sale e pepe
PER DECORARE
- qualche testa di fungo
- 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato


1) Cuocere la cipolla lentamente nel burro (3 cucchiai) caldo per 8-10 min finchè non sarà tenera ma non brunita
2) Aggiungere la farina e mescolare a fuoco moderato per 3 minuti circa senza fare brunire
3) Aggiungere il brodo caldo, insaporire con il prezzemolo, il timo e l'alloro, incorporare i gambi dei funghi tritati e cuocere per circa 20 min girando di tanto in tanto
4) Filtrare premendo bene i gambi di fungo tritati per fare uscire i liquidi e rimettere la zuppa nella pentola
5) Sciogliere 2 cucchiai di burro in una casseruola a parte, quando schiuma gettare le teste di fungo sottilmente affettate, salare ed aggiungere il succo di limone, cuocere piano per circa 5 minuti
6) Versare i funghi e i succhi di cottura nella zuppa precedentemente preparata e cuocere a fuoco lento per 10 min (se la zuppa non si serve subito, lasciare i funghi nella loro casseruola coperti con un cucchiaio di panna o di latte, riscaldarli poi per 2 o 3 minuti e procedere con il passaggio successivo)
7) Sbattere i tuorli e la panna in una terrina, aggiungervi un cucchiaio di zuppa calda amalgamando bene e poi aggiungere le uova al resto della zuppa. Regolare di sale e di pepe e mescolare a fuoco lento per 1 o 2 minuti in modo che si cuociano i tuorli ma senza fare bollire.
8) Ancora calda mantecare con il burro (3 cucchiai) e poi impiattare e decorare con il prezzemolo e a piacere con teste di fungo intagliate ripassate nel burro

NB Io ho regolato la densità della vellutata aggiungendo 2 cucchiai di maizena setaccia nel passaggio n.7 e poi ho mixato il tutto...così è ancora più vellutata.



...Bon Appètit!!


Lucy questa veloutè è per te...



49 commenti:

  1. Si hai ragione Ambra!!A volte seguendo alla lettera delle ricette,si ha modo di imparare tante cose nuove...come a volte è possibile fare dei gran disastri!!Ma il tuo fiuto e le ricette perfette di questa maestra,ti stanno facendo fare un percorso magnifico!!Bravo il mio tesoruccio..ti immagino a litigare con l'inglese,non sai io che scazzottate ci faccio!!Un bacio ""Svampitona""bella...la tua vellutata è un mare di sapori in cui tuffarsi!!
    Che poetessa eh??

    RispondiElimina
  2. Sei stata davvero molto brava e determinata nel riproporre questa ricetta di Julia,complimenti!

    RispondiElimina
  3. Favolosa... la zuppa, ricca e gustosa, ma soprattutto te che con coraggio e passione ti sei cimentata in una gran bella impresa.. e ci stai riuscendo meravigliosamente!!! un bacio

    RispondiElimina
  4. Che zuppa d'effetto, io non le amo, ma sembr molto invitante, ciao.

    RispondiElimina
  5. Nonostante dovrò fare una sostituzioni di ingredienti di origine animale trovo questa zuppa molto invitante...Proverò ;)

    RispondiElimina
  6. CHe bella!
    E poi i colori della zuppa sono favolosi!
    Brava Ambra!!!!Stai diventando una chef provetta!!!!:D

    RispondiElimina
  7. ciao ambra, ma sai che al primo impatto ero qui a domandarmi cosa fosse quella cosina strana sulla vellutata? poi leggo teste di fungo...... mi pareva un qualcosa di marino......
    occhiali!!!!
    :)
    baciuz

    RispondiElimina
  8. tesoro ma quanto mi piace quesat tua eubrica anche perche nn questo libro e con l'inglese meno che zero quindi nn saprei nemmeno come tradurle ed invece mi segno tutte quelle che proverai cosi avrò anch'io il mio libro di Julia e devo dire che la scelta di questa vellutata è davvero azzeccatissima e piena di profumi si mangia gia con gli occhi!!bacioni ti voglio bene assaje, imma

    RispondiElimina
  9. WOW che "chic"eria tesoro, ormai non ti ferma più nessuno. Complimenti, davvero d'effetto questa calda e avvolgente zuppa. Un bacione

    RispondiElimina
  10. deve essere deliziosa, bravissima Ambra!! e poi che splendida presentazione!!!

    RispondiElimina
  11. ciao cara=)
    ti invitiamo a partecipare al nostro primo contest..
    dai un'occhiata a
    http://modemuffins.blogspot.com/2010/11/evereybody-loves-muffins.html
    baci!
    MMM

    RispondiElimina
  12. Questa vellutata è davvero strepitosa... ma dove l'hai comprato il libro? c'è i ncomemrcio? Dopo il film mi sono innamorata di Julia e vorrei tanto avere quel libro! Meno male che hai creato questa rubrica, almeno posso rubarti le ricettine! :-D Un bacione

    RispondiElimina
  13. Il bon appetì mi fa sempre venire in mente la formidabile Meryl Streep!
    :)
    Formidabile è anche la zuppa che ci hai cucinato oggi..gnammy è davvero goloso questo potage!Senza patate, con tanti profumi..lo adoro!
    Bravissima un bacio e buon we

    RispondiElimina
  14. Non dubito del sapore, sicuramente appagante per il palato, ma complimenti anche per la bella mostra del piatto...così cibi pure la vista ^_^

    bacio

    RispondiElimina
  15. questa rubrica sta sfornando una ricetta meglio dell'altra ;) tesoro ho un tarlo che mi gira per il cervello...mi devi aiutare...ma come caspita fai fatto a tagliare la testa di quel fungo in quel modo?!??? "intagliare" in che senso?!?? HELP!!

    RispondiElimina
  16. vedi che stavolta la tua rubrica che adoro tanto capita a dop come il tuo contest.successo sicuro!

    RispondiElimina
  17. Ma che bella questa vellutata ..molto francese!!! Sei bravissima e Julia è sicuramente un'ottima maestra , mi stai facendo venire voglia di comprare il libro a gennaio andrò a Londra magari lo trovo e faccio pure esercizio con il mio english!!!!!La mia insegnante di inglese mi regala sempre delle riviste americane di cucina e così io mi esercito sono motivata. Carinissimo il funghetto messo sopra.Complimenti Ambra!

    RispondiElimina
  18. LO so sono indietro come una campana..... bisogna che veda il film con la Streep e che mi legga il libro della Child....!!! Intanto grazie per questa ricetta...così comincio a farmi una cultura!!!Baci

    RispondiElimina
  19. Che buona questa zuppa, molto raffinata!

    Grazie per il lavoro che stai facendo, sperimentando per noi le ricette di Julia! :-D

    RispondiElimina
  20. Davvero ottima questa zuppa!!!!

    RispondiElimina
  21. Ma è favolosa!!!! Complimenti cara e dai ripassare l'inglese fa bene!!!!

    baci

    RispondiElimina
  22. COme sto amando queste tue ricette della Child...sta zuppetta è meravigliosa e tu sei così brava a presentarla... quel fughetto inciso...wow!!! brava....continua così!

    RispondiElimina
  23. un aspetto delizioso non c'è che dire!! Posso sentirne il profumo da qui

    RispondiElimina
  24. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  25. Tempo sicuramente speso bene vista l'autrice e il risultato!

    RispondiElimina
  26. Ciao cara! Secondo me hai eseguito questa ricetta alla perfezione e ti è riuscita una favola!! Complimenti anche per la presentazione! Bravissima! Bacioni.

    RispondiElimina
  27. ho scoperto il tuo blog cercando le ricette di Julia Child e me ne sono innamorata.
    Mi piacciono le tue ricette e il modo che hai di presentarle...e questa zuppa ha un aspetto veramente invitante...Brava!!

    RispondiElimina
  28. Caspiterina che po'-po' di lista degli ingredienti e che lavorone per una zuppa! Altro che frullare e basta... Bella! La foto, la ricetta, tu... TUTTO!

    RispondiElimina
  29. Sei il mio mito ( come direbbe mia figlia che ha 13 anni), oltre al fatto che ti invidio un sacco x' possiedi il libro di J.C. concordo su quel che dici. Ci si arricchisce e poi anche il lavoro di traduzione è un bell'esercizio per rinfrescare l'inglese. ( il mio è fermo alle scuole superiori :\ ) Quindi prox proverò questa delizia!!!!!!

    RispondiElimina
  30. Questa tua rubrica sta diventando un appuntamento da non perdere. Complimenti per la pazienza nella traduzione della ricetta e, come sempre, per le foto (mi piacciono troppo).

    RispondiElimina
  31. questa vellutata è spettacolare!! i suoi piatti devono essere davvero una bontà! ricchi di profumi e sapori! brava!

    RispondiElimina
  32. una vellutata così dev'essere superba in bocca...e chissà che profumino invitante!!!Ma scusa l'ignoranza...è un mestolo o un cucchiaio quello nella foto!?Perchè mi piace un sacco la forma a riccio di mare, ma assolutamente non ho idea di cosa sia :DDD

    un bacio enorme!!!

    RispondiElimina
  33. @Claudia: Il libro l'ho acquistato on line sul sito della libreria universitaria...è in iglese.
    @Elena: La Child intaglia i funghetti in quel modo, pensavo fosse difficile in realtà non lo è, basta incidere con un coltellino la superficie e poi rimuovere la pellicina esterna.
    @Zebra: E' la testa di un funghetto intagliato (v.di risposta ad Elena qui sopra!...che stordita...un mestolo???Mi fai sempre ghignare!!!Smack!

    RispondiElimina
  34. Ambra, sei instancabile, se la Child ti vedesse...;-)
    Buon fine settimana, Libera

    RispondiElimina
  35. Che ignorante..!!Non conosco Lady Child!Non sapevo che anche in Inghilterra si mangiasse bene!!!Forse mi sbaglio!!!Complimenti Ambra per il tuo saper far tutto e con grazia, sei forte!!!Un abbraccio deny

    RispondiElimina
  36. Ciao Ambra, bellissime le foto e particolare la crema...bravissima come sempre...baci e buon we

    RispondiElimina
  37. Non dev'essere facile misurarsi con un mostro del genere in cucina ma lo stai facendo alla grande!!!
    Brava Ambra e complimenti per il funghetto!!!Troppo simpatico e molto carina la decorazione.
    Un bacione

    RispondiElimina
  38. Che finesse questa vellutata!
    My God (per stare al passo col libro ^_*) ma quel funghetto è spaziale!
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  39. Ciao piacere di conoscerti, questa vellutata è davvero speciale e la foto spacca il video, bravissima!!! Mi aggiungo ai tuoi sostenitori, ti va di passare anche da me??? Grazie e a presto *-*

    RispondiElimina
  40. Foto stupenda!Miapiacciono molto le foto di food,ne sono affascinata!

    RispondiElimina
  41. che splendida crema...... deve essere molto profumata con i funghi.... mi spiace non poter usare il libro della Child ma il mio inglese e propio infantile... nel senso che lo parlano meglio alla scuola materna... quasi quasi però opto per il cucchiaio d'oro che ne dici? è in italiano e ce l'ho pure in casa :-) baciii Ely

    RispondiElimina
  42. Anche questa ricetta sei riuscita a riproporla benissimo!!! Complimenti

    RispondiElimina
  43. Ciao cara, come vedi anch'io latito da qualche giorno....
    Ma come si fa a stare dietro a tutto?
    Facendo le due di notte tutte le sere e ancora non basta :DDD
    Non ti preoccupare, gli impegni sono tanti per tutti.....figurati, sapessi che caos anche per me. Poi ora ti sei messa pure a tradurre l'inglese....Io posterei una ricetta all'anno veloce come sono ;)
    Tu invece te la cavi alla grande. Ottima la zuppa e quel funghetto a decorazione è delizioso.
    Un bacione e buona notte. Ora spengo tutto.....A presto

    RispondiElimina
  44. bravissima! Sana invidia per il tempo che dediche alle ricette di Julia! ;)

    RispondiElimina
  45. Ciao Ambra. Piacere di conoscerti! Ho visto ieri il film e mi sono innamorata di Julia. Oggi mi sono imbattuta nel tuo blog...attendo con ansia altre ricette. Grazie grazie grazie :))

    Chiara

    RispondiElimina