mercoledì 20 ottobre 2010

La casa nel bosco - Capitolo quindicesimo - I sapori dell'autunno


E' arrivato il freddo, il bosco si è finalmente messo il suo mantello dai colori caldi...bruno, arancio, amaranto, giallo oro...i ghiri non corrono più nel nostro sottotetto ormai assopiti, ci riscaldiamo davanti al camino con una buona tazza di tè in mano e ci godiamo questo autunno che come sempre ci offre i suoi prelibati frutti.


Capitolo quindicesimo - Le castagne e i funghi



Non hanno bisogno di presentazioni, sono i protagonisti dell'autunno in montagna, con i loro colori, profumi e sapori sono alla base dell'alimentazione dei montanari oggi come nel passato.

Torta di castagne e nocciole (gluten free)


Mi sono innamorata di questa torta un paio di anni fa e ogni anno non manco di prepararla...è davvero buonissima perchè sposa il sapore delle castagne a quello delle nocciole perfettamente...per di più è gluten free quindi accessibile praticamente a tutti!!



La lista della spesa:
- 600g di castagne
- 200g di zucchero
- 100g di burro ammorbidito a pezzi
- 100g di nocciole tritate 
- 3 uova
- scorza di limone grattugiata



1)  Sbucciare e lessare le castagne in acqua leggermente salata, poi liberarle della loro pellicina esterna.
2) Passarle al mixer fino ad ottenere una purea (io per amalgamare meglio ho aggiunto 3 cucchiai di panna liquida).
3) Montare le uova con lo zucchero a lungo fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio,
aggiungere la scorza di limone grattugiata, le nocciole tritate amalgamandole poco per volta, la purea di castagne, sempre lentamente facendo attenzione a non smontare il composto.
4) Versare in una teglia a cerniera imburrata ed infornare a 180° per circa 40 minuti.
5) Una volta fredda spolverizzare con zucchero a velo.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Ramona 


Risotto ai funghi e mirtilli


Avevo a disposizione solo queste due crave trovate nel bosco, una rossa e una nera, nel risotto avendone ce ne andrebbe almeno un'altra per le dosi indicate...ma non sono belle queste cravette??
Questo riso è davvero eccezionale...ha tutti i sapori del sottobosco...


La lista della spesa:
- 300g di riso (a me piace il ribe perchè tiene bene la cottura)
- 2/3 crave (o altri funghi - sconsiglio i porcini per questo piatto perchè il loro gusto persistente andrebbe a coprire i mirtilli)
- 1 scalogno
- burro q.b.
- olio evo q.b.
- 1 cestino di mirtilli
- 1 bicchierino di marsala
- brodo vegetale q.b.
- sale e pepe

1) Pulire i funghi, tagliarli a fettine e rosolarli a fiamma viva nel burro caldo, pochi per volta, non si devono sovrapporre, coprirli e metterli da parte.
2) Nello stesso pentolino dei funghi fare saltare con il fondo rimasto i mirtilli per pochi secondi, non devono disfarsi ma devono mantenere la loro forma. Tenerli da parte.
3) Fare soffriggere il una padella ampia lo scalogno tritato in olio e burro, quindi aggiungere il riso e farlo tostare per qualche secondo.
4) Sfumare con il marsala e quando è evaporato cominciare ad allungare con il brodo caldo, aggiungerne un mestolo ogni volta che il riso si asciuga fino ad arrivare a cottura (circa 15 min), regolare di sale e di pepe.
5) Aggiungere al riso i funghi e mirtilli (tenendone da parte qualcuno per decorare) ed una noce di burro, spegnere la fiamma e lasciare mantecare qualche istante
6) Decorare con erba cipollina, prezzemolo o finocchietto e servire


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Federica 


37 commenti:

  1. mamma mia la casa si trosforma in versioen autunnale con tutti i sapori tipici del momento.tutto mi ispira ma soprattutto il risottino!fantastico!

    RispondiElimina
  2. Quanto amo le case nel bosco, i ricci della castagne, i caminetti scoppiettanti...e che ricettine ci hai proposto questa mattina!Ottima la torta, ma da amante del risotto scelgo lui..saporito e dolce..perfetto!Bravissima tesoro buona giornata baci

    RispondiElimina
  3. wow..che ricette pazzesche...deliziose!!! bravissima!

    RispondiElimina
  4. Apperò che splendido mix di sapori autunnali in questo post. Quella trota mi ispira una cifra ma non credo avrei la forza di sbucciare le castagne e farle arrivare sane e salve alla meta!!!!! Complimenti stelluzza, un bacione

    RispondiElimina
  5. Anche stavolta la casetta nel bosco ha fatto sfornare alla maghetta Ambra le sue magie in cucina! Il dolce è stupendo...anche se per le nocciole non potrò assaggiarlo. Dalle mie parti quei bei funghetti li chiamiamo "albarele" perché crescono soprattutto vicino alle piante di betulla, che appunto per noi è "albarela" in dialetto! Complimenti e un bacione

    RispondiElimina
  6. tesoro non sai quanto adori questa tua rubrica le foto le delizie che ci presenti insomma è sempre uno spettacolo passare da te e perdermi nei tuoi racconti!!!!!che buone le proposte di oggi non saprei dove lancirmi:D!!!bacionisssssssssssssssimi imma

    RispondiElimina
  7. Eccola la mia rubrica preferita!!!!!!!!!!! Bellissima la prima foto della castagna e troooooppo buona la torta! Ovviamente era sottinteso che trovo splenddido tutto il resto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Si, lo sai che quest'anno più di sempre, sto apprezzando l'autunno, i suoi colori, i suoi scorci!! Mi sto divertendo con la macchina fotografica, coinvolgendo anche i miei bimbi!!
    Presto posterò anch'io delle ricettine con le castagne e correderò il post con delle foto direttamente dal bosco...!!
    Complimenti per il risotto, mio marito mi ha portato un sacco di funghi e nel congelatore ho anche i mirtilli raccolti quest'estate... mi ispira parecchio!!!
    Baci,
    Franci

    RispondiElimina
  9. Ma che ne so..alla fine amo tutte le stagioni!!Per ognuna che ne arriva,provo sempre tanto entusiasmo..L'autunno con i suoi colori meno vivi,ma non meno caldi...ti fa venir voglia di coccole!!E quale coccola migliore delle tue ricette!!La torta è fantastica...castagne,nocciole,una meraviglia!E il risottino oltre ad essere molto raffinato,deve essere gustosissimo..Perciò number one,mia dolce amichetta!!UN baciotto sulle tue belle guance!!

    RispondiElimina
  10. uau....due ricette deliziose!!! La prima foto del risotto e' favolosa, mi sembra di poter prendere la forchetta e assaggiarlo!
    Braverrima!!!! :-)
    Baci baci
    Paola

    RispondiElimina
  11. Tesoro, questa rubrica è adorabile, riesci a creare sempre un'atmosfera "morbida" ed accogliente...
    Le ricette meravigliose, il risotto m'ha totalmente conquistata!
    Baci

    RispondiElimina
  12. Ambra è davvero un piacere leggerti, te lo dico davvero con il cuore...
    Il risotto è una cosa favolosa...la torta dev'essere gustosa e profumata d'autunno...mia mamma adora le castagne, non è pratica di blog, ma gliela farò vedere e magari la fa pure!
    Grazie per esser passata a lasciarmi un messaggino sul mio trascurato blog.
    Un bacione stellina
    C

    RispondiElimina
  13. ecco la mia rubrica preferita!!! le foto mi fanno sognare i boschi incantati delle favole, e le ricette mi ricordano profumi e sapori d'altri tempi. Quanto ti invidio quella casetta ^_^

    RispondiElimina
  14. Che bella questa tua rubrica!!!...e che belle foto!!!
    Mi piacciono entrambe le ricette...e sai che ti dico?!?!...me le segno subito tutt'e due!!!...funghi e mirtilli proprio mi mancava!!! ^_^ bravissimaaaaaaa!

    RispondiElimina
  15. Carissima, la torta ancpra di più del riso mi ha rapita ! già l'adoro ! un bacione grande

    RispondiElimina
  16. le foto sono bellissime! e mi hai fatto venire voglia di recuperare un bel ceppo e accendere il mio caminetto.
    Il risotto funghi e mirtilli me lo segno!!

    RispondiElimina
  17. eccomi qui sorellina.. bellissimo come sempre questo viaggio nei boschi.. oggi due ricette favolose è impossibile scegliere!!! un bacio

    RispondiElimina
  18. Mamma mia che sublime bontà. Adoro "la casetta nel bosco" e tutti i manicaretti a lei annessi. La torta è da sballo e il risotto un capolavoro, con quei filetti di erba cipollina che svettano... e i mirtilli paiono "caramellati".

    Un bacione

    RispondiElimina
  19. spettacolare sia la torta di castagne che mi copio subito che questo risottino!

    RispondiElimina
  20. Purtroppo non mi piacciono le castagne...quindi ho un pò sorvolato sulla prima ricetta. Ma quel risotto... beh, mi ha semplciemnte conquistat! Funghi e mirtilli. nOn l'ho mai provato come abbinamento ma dato che vado pazza per i mirtilli e mi piacciono molto anche i funghi perchè non provare?! A vederlo sembra squisito!!! E complimenti anche per le bellissime foto! Un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Ciao tesoro, non so resistere alla tua torta deliziosa la salvo e giuro che la provo, l'unico inconveniente è che le castagne bollite mi piacciono da morire e non riesco a non mangiarle....
    ma giuro che le faccio!!!
    un bacino

    RispondiElimina
  22. Ambra, mi fai sognare!! io che sono una cittadina non so resistere il bosco in autunno! La tua torta e meravigliosamente buona, meglio che non la faccia senno me la mangio tutta io...
    Ti abbraccio forte:)
    pat

    RispondiElimina
  23. Ciao Ambretta!!! sono due ottime ricette...ma quella che mi ha letteralmente conquistata è il risotto funghi e mirtilli...voglio assolutamnete assaporarlo!!! bravissima bella!!! baciotti ;D

    RispondiElimina
  24. Autunno, preché quancuno pensa che sia una stagione melanconica? La natura, a volte, si veste di colori più belli di quelli primaverili.
    Simonetta

    RispondiElimina
  25. grazie per la ricetta!! ho aggiornato subito la lista! e vogliamo per caso parlare della torta di castagne?!? una meraviglia assoluta!!!!

    RispondiElimina
  26. Questo risotto Ambra lo provo mi ha lasciata incantata dalla sua bellezza culinaria le foto e anche la torta di castagne... sei bravissima !!! Per il tuo contest mi fa molto piacere partecipare ma non sono chef e non è finta modestia ho aperto il blog quando ho avuto più tempo per me e quindi mi preoccupano alcune prove in cucina , ci metto sempre un pò a decidere ... se mi riesce, ciao !! Grazie

    RispondiElimina
  27. il tortino di castagne è buono, ma il risotto direi che mi ha stregata. quell'abbinamento coi mirtilli mi sembra così buono, che quasi quasi lo propongo al prossimo pranzetto coi miei

    RispondiElimina
  28. che meraviglia!!! mi è sembravo veramente di avere casa inebriata di quei profumi e sapori! Buonissimi!!! Prendo nota e riproduco!

    RispondiElimina
  29. Come sempre adoro la tua rubrica... non saprei cosa far per primo, se la torta di castagna o questo risotto speciale!
    sei unica!
    stupendo pure il contest..fusse che fusse che mi cimento con la piccola pasticceria! :)
    baci!

    RispondiElimina
  30. Mamma mia...voglio venire a pranzo da te!!!

    RispondiElimina
  31. Che stupende ricette autunnali, tutte da assaporare!!! Con quale comincio???? Complimenti cara, bravissima!!!

    RispondiElimina
  32. Complimenti davvero un mix di sapori buonissimo... un saluto dai golosi...

    RispondiElimina
  33. Bellissime foto..bellissime ricette...
    Tepore autunnale, fragranza di profumi...colori...c'è di tutto in questo spazio!
    Bellissimo...
    la torta di castagne è troppo sfiziosa...la rifarò di certo ^_^

    RispondiElimina
  34. Che belle le tue ricette, favolose. Sai che anch'io ho fatto una ricetta con i porcini e i mirtilli?
    Un abbinamento che mi piace tanto....
    Proprio sapori del bosco.....
    Delizioso il tuo risotto e anche la torta è delicatissima, anche nei colori.
    Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  35. Un riso veramente particolare da vera chef! e che dire di quella torta che rappresenta l'apoteosi dell'autunno...squisita!! Sei veramente brava, complimenti anche per le splendide foto.

    RispondiElimina
  36. Ciao Ambra, sono stata via qualche giorno..che bellissimo post, veramente invoglia ad accucciarsi sul divano "accanto al camino" col gatto sulle ginocchia ad interpretare le forme create dal fuoco, un bacio.
    Per quanto riguarda il contest, io ero "dalla tua parte" ;-)

    RispondiElimina
  37. Bello questo angolo, non ero mai entrata qui :-)

    RispondiElimina